Abbiamo proposto una copertura di 100 milioni di euro presenti in un fondo dello Stato inutilizzato.

In questo modo gli atenei non dovranno tassare altre fasce di reddito per fornire questo diritto alle fasce che guadagnano meno.
Il diritto allo studio è una cosa seria e deve essere garantito.

IL PD NON VUOLE ELIMINARE LE TASSE PER LE FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ!

Tre anni fa abbiamo lanciato in Parlamento il tema della no tax area per gli studenti universitari. Per garantire il diritto allo studio chiediamo che vengano esentati dal pagamento delle tasse tutti coloro i quali abbiano un reddito al di sotto dei 21 mila euro Isee.

Il 19 luglio la nostra proposta di legge è arrivata in Aula alla Camera. Durante la discussione del testo in commissione Cultura il Pd, che inizialmente aveva sostenuto questa importante misura, ha cominciato a rimangiarsi la parola nascondendosi dietro alla scusa che non ci sarebbero i soldi per realizzare la no tax area.

FALSO: noi i fondi necessari li abbiamo trovati e quindi l’unica cosa che manca è la volontà politica del Partito Democratico. Molti studenti italiani hanno bisogno di questa legge per poter continuare a studiare, non ci fermeremo di fronte ai loro pretesti!

Intanto l’Università di Torino ha deciso di mettere in pratica la nostra legge, esentando dalle tasse gli studenti con un Isee di meno di 15 mila euro.

Per ricevere una volta alla settimana le news via mail, inserisci il tuo indirizzo qui sotto.