reddito-di-cittadinanza-e1417686063907

Questo è il messaggio di Edoardo. Questa la storia di Edoardo.

Buongiorno sono Edoardo.
Quasi due anni fa ho perso il lavoro, ero proiezionista cinematografico, e la digitalizzazione del settore ha messo fuori oltre la metà dei dipendenti.
Mentre prendevo il sussidio aspi della durata di 8 mesi, mi sono specializzato in un altro settore: il fochino per il brillamento mine per scavi con esplosivo.

Ero fiducioso,mi preparai all’esame di stato con grande impegno,il 10 luglio del 2014 passai brillantemente l’esame.

Ma il sogno è svanito quando ho iniziato ad inviare i curriculum e nessuno mi ha risposto, come se fossi un fantasma.

Ora è sempre più chiaro in me che per lavorare in questo paese non contano le qualifiche che hai, ma le conoscenze che hai, ed io mi ritrovo ormai da tempo a passare le giornate in un parco, con altri tagliati fuori come me, a sognare un mondo diverso ,a sognare che il telefono squilli per una chiamata di lavoro, a sperare di svegliarmi nel 2018 e di vedere il movimento al 60%… ma anche le speranze non danno più l’energia sufficiente per affrontare le giornate.

So che la mia storia è uguale a quella di molti altri, ho visto mentre ero alla marcia Perugia-Assisi, quanti esseri umani tagliati fuori,come chiusi in un campo di concentramento con mura più dure da scalare perché spesso invisibili.

Questa situazione è insopportabile,come portare un grosso macigno sulla testa,ed intanto il tempo continua a scorrere,e la vita viene risucchiata.

Per ricevere una volta alla settimana le news via mail, inserisci il tuo indirizzo qui sotto.