Partiamo da Roma.

SBLOCCATE 1121 ASSUNZIONI, ROMA DALLA PARTE DELLE MAESTRE

Da quando siamo entrati in Campidoglio ci siamo attivati immediatamente per provvedere alla stabilizzazione delle educatrici dei nidi e delle insegnanti delle scuole dell’infanzia. Argomento a noi ben noto e per cui ci siamo battuti sin dalla scorsa consiliatura.

Ora possiamo dire, con soddisfazione, che il Campidoglio potrà assumere 1.121 lavoratrici a tempo indeterminato. Questa operazione ci consente di scorrere le graduatorie degli idonei dei concorsi pubblici e al contempo anche di attingere e quindi di sfoltire, le graduatorie comunali. Il piano, presentato ieri alle sigle sindacali in Campidoglio, sarà operativo fin da subito.

Ma non ci fermeremo qui: l’obiettivo non è solo quello di garantire il normale svolgimento dell’attività scolastica a settembre, ma metterci da ora a lavoro per rispondere alle ulteriori esigenze che si presenteranno nel 2017 e nel 2018.

Un’altra buona notizia per i cittadini romani riguarda la bolletta dell’acqua.
Scongiurato l’ennesimo aumento, mentre in tutta Italia il costo di un bene essenziale come l’acqua continua a crescere: nel 2015 +5,9% rispetto al 2014 e +61,4% rispetto al 2007 la media nazionale.

A Torino invece sono i ‪#‎cittadini‬ a decidere le ‪#‎priorità‬ della città.
Sceglieranno in rete quali sono i progetti che il Comune finanzierà.
‪#‎Trasparenza‬ e ‪#‎DemocraziaDiretta‬ sono possibili solo se hai le mani slegate.
Leggete tutto qui->http://goo.gl/ZmVHi2

Per ricevere una volta alla settimana le news via mail, inserisci il tuo indirizzo qui sotto.