Ieri è stata la giornata dei “franchi traditori” nelle fila del #PD che hanno affossato la #leggeelettorale e forse anche la speranza di andare al voto il prima possibile come vogliono tutti gli italiani.
Ma è stata anche la giornata in cui il Ministro della Salute Lorenzin, quella della campagna del “Fertility day” per intenderci, annunciava querela nei miei confronti.
Onestamente non ne comprendo il motivo. Le mie non sono accuse dirette o personali al ministro, ma solo opinioni politiche. E chi ha voluto vedere posizioni anti-vacciniste nel mio post di ieri ha le allucinazioni. Basta saper leggere. Chi mi accusa di essere anti-vaccinista sarà querelato.
Detto questo vi chiedo di perdonarmi se qualche volta le mie opinioni politiche siano influenzate dalla storia di questo governo e del partito del Ministro. “Ci sono ministri che hanno preso non uno, ma tre Rolex e sono ancora in carica” disse la Vicari al Corriere della Sera, 2 settimane fa.
La Vicari era Sottosegretario ai Trasporti e si è dimessa perché indagata per corruzione. Accusata di aver preso proprio un Rolex in cambio di leggi favorevoli a chi glielo avrebbe regalato (per la cronaca la Vicari due giorni fa ha restituito il Rolex, quindi lo aveva preso -ndr-). E come non ricordare la vicenda che portò alle dimissioni del Ministro Lupi: sempre un Rolex regalato al figlio questa volta. Sia la Vicari che Lupi fanno parte di AreaPopolare, lo stesso partito del Ministro Lorenzin, i maligni già lo chiamano AreaPoporolex.
Ma il governo ha almeno altre due vicende legate al noto cronografo : quelli regalati nel novembre 2016 alla delegazione italiana in visita in Arabia Saudita (che si stava trasformando in rissa proprio per accaparrarsi il tanto desiderato dono) e quelli che sarebbero stati regalati al Ministro Pinotti (ancora in carica) dopo l’accordo tra Finmeccanica e Kuwait per la vendita di 28 Eurofighter (come rivelato da Dagospia).
Quindi nessuna insinuazione, ma sincera preoccupazione.
Nulla di personale. Ma il Ministro capirà che i precedenti sono preoccupanti.
Avrei gradito molto di più una risposta nel merito delle critiche al decreto che il M5S ha definito “irricevibile”.
Ci tengo solo a chiarire che chi ha voluto vedere posizioni anti-vacciniste nel mio post di ieri ha le allucinazioni. Basta saper leggere. Sui vaccini non si scherza. Noi “contestiamo al governo che invece di spiegare adeguatamente quanto e perché le politiche vaccinali siano fondamentali, sceglie di puntare direttamente su un approccio coercitivo che crea una pericolosa spaccatura nel Paese.” La Lorenzin “ha triplicato il numero dei vaccini obbligatori, portandoli a 12 – una cifra che non ha eguali in nessun Paese europeo -:tutto questo quando in Italia non è stata registrata una situazione di emergenza epidemiologica tale da giustificare una decisione così estrema.” “Ma c’è di più: – nel decreto della Lorenzin – ” non si parla solo di inasprimento delle sanzioni, ma si arriva alla possibilità di segnalare i genitori inadempienti rispetto al calendario vaccinale al tribunale per i minori. In sostanza è prevista la possibilità di perdere la patria potestà? Questo approccio coercitivo esaspera gli animi e rischia di innescare un clima di ulteriore scontro tra Stato e cittadini e tra opposte fazioni”.”Di fronte alla presenza diffusa di notizie e interpretazioni false o parziali sulle vaccinazioni il governo, invece di fare chiarezza e sciogliere i dubbi, ristabilendo un rapporto di fiducia tra cittadini e istituzioni, ha scelto di agire solo a valle del problema, imponendo l’obbligo. Di massicce politiche di contrasto alla disinformazione sui vaccini non ne abbiamo vista nemmeno l’ombra. Un’altra via era ed è possibile, ma il governo ha deciso di non sentire ragioni e di andare dritto per la sua strada senza neppure provare a instaurare un clima di confronto e ascolto nel Paese.”
La Lorenzin mi può anche querelare ma almeno spieghi queste cose al paese. E’ importante per la salute dei nostri figli. Sarebbe bello poter creare un clima di ascolto, confronto, accompagnamento alla vaccinazione – con tanto di clausole di salvaguardia, in caso di rischio accertato -, per ottenere le massime coperture vaccinali, che caratterizza l’APPROCCIO ALLA RACCOMANDAZIONE e che il MoVimento sostiene e ritiene essere il più equilibrato.

PS: ringrazio tutti quelli che mi hanno sostenuto ieri e chi addirittura mi ha offerto il supporto legale gratuito in caso di querela (parlo del sito “scenarieconomici” ). Grazie di cuore.

PPS: stasera per la campagna elettorale alle amministrative 2017 sarò a sostenere le liste del Movimento 5 Stelle ad Atripalda e Solofra conRoberto Fico e poi a Mercato San Severino.

Per ricevere una volta alla settimana le news via mail, inserisci il tuo indirizzo qui sotto.