Archivio della categoriaEuro

La fine dell’ Unione Europea

Il 2017 e poi il 2018 saranno gli anni della fine dell’Unione Europea così come la conosciamo. Nel 2017 si terranno le elezioni in Olanda, Francia e poi Germania. Visti i risultati di referendum in Grecia con la vittoria del NO alle misure di austerità imposte dalla UE ( qualcuno lo dimentica, io no),Brexit, Trump e il referendum italiano del 4 dicembre ci sono tutti gli ingredienti per realizzare uno scenario del tutto nuovo e anti-establishment. Anche perché in questo periodo scoppierà l’ennesima crisi bancaria. Oltre a quella italiana già in corso, arriverà la bufera su quelle tedesche come la Deutsche Bank. Una banca che detiene ben 42mila miliardi di euro di derivati (avete letto bene). Una bolla che esploderà. ...

Leggi tutto

Il Regno Unito lascia l’ Unione Europea

Ma cosa c’è di difficile nel capire che siamo contrari a QUESTA Europa ? E non certo abbiamo intenzione di scappare subito senza ragionare per il solo fatto di essere contrari. Sarebbe irragionevole. E poi, pensateci: neanche il Parlamento Italiano ci piace e neanche come viene governata l’Italia ci piace. Ma non per questo scappiamo a gambe levate. Anzi il contrario. Abbiamo deciso di entrare nelle istituzioni proprio per migliorarle ogni giorno. E a giudicare dai risultati qualche obiettivo lo abbiamo raggiunto. O vogliamo già dimenticare il cambiamento storico di Roma e Torino avvenuto meno di 5 giorni fa? Siamo contrari agli effetti dell’Unione Monetaria sulla nostra economia. Quello sì. Vogliamo uscire fuori dall’euro, non fuori dall’Europa. Mi auguro nessuno ...

Leggi tutto

Caro Renzi: tu ridi e io pago

NEANCHE IL CALDO PUÒ GIUSTIFICARE CERTE BARZELLETTE Renzi promette di tagliare circa 45 MLD di tasse da qui a fine legislatura. Peccato che, nel frattempo, il governo debba neutralizzare circa 72 MLD di clausole di salvaguardia da qui al 2018. Parliamo di aumenti automatici dell’Iva, delle accise e tagli delle agevolazioni fiscali che soltanto nel 2016 valgono 16,8 MLD. Dunque al governo servirebbero oltre 110 MLD di coperture per bloccare le tagliole e attuare le promesse. È impossibile che solo con i tagli di spesa si possano ottenere oltre 100 miliardi in tre anni. Peraltro la spending review, di suo, è comunque recessiva (per quanto virtuosa possa essere) e quindi non aiuta il Pil. Allora le strade sono tre: 1) ...

Leggi tutto

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!